COME CANDIDARSI

E’ possibile sottoporre il proprio progetto accedendo all’area “Invia la candidatura” e completando il processo guidato in lingua italiana. Per poter accedere a quest’area è necessario prima procedere con la propria registrazione ed effettuare il login.
Nell’area “Invia la candidatura” sarà richiesto:
  • a) Modulo di anagrafica ente
  • b) Scheda dettagliata progetto che può essere realizzata nel formato preferito e caricata in pdf al seguente link
  • c) Scheda riassuntiva del progetto seguendo le indicazioni del seguente link
  • d) Lettera del Legale rappresentante che riporta:
    • - una descrizione generale del progetto e delle finalità;
    • - impegno all’assegnazione di ricercatori qualificati alla conduzione del progetto;
    • - impegno a fornire documentazione comprovante l’avvenuta realizzazione dell’attività per cui è stato richiesto il contributo.
Inoltre, agli enti privati, sarà richiesto di allegare anche i seguenti documenti:
  • - Statuto dell’Ente;
  • - Atto costitutivo dell’Ente;
  • - Eventuale decreto di riconoscimento della personalità giuridica;
  • - Documentazione attestante la pregressa attività, quale - a titolo di esempio-descrizione o relazione di progetti/attività svolte negli anni precedenti, anche dedotta da siti web, articoli di giornale, etc. (tale disposizione non si applica nel caso in cui la richiestaprovenga da un ente di nuova costituzione);
Eventualmente:
  • • se ONLUS: iscrizione all’Anagrafe Tributaria
  • • se Associazione di Volontariato o Associazione di Diritto: iscrizione Registri Regionali o Provinciali di volontariato. Si precisa che falsità in atti o dichiarazioni mendaci comporteranno l’esclusione dal bando, anche successivamente alla conclusione delle selezioni, la possibile decadenza da future erogazioni, nonché l’applicazione delle sanzioni previste dalla legge.